Consigli

Consigli utili

Gli articoli che pubblichiamo sono rivolti a tutti coloro che desiderano ampliare la loro conoscenza sugli animali domestici. Dai consigli utili alle storie ispiratrici - qui troverete una fonte completa di informazioni che vi aiuteranno nella salute, cura, comprensione e connessione con i vostri amici a quattro zampe. Il nostro team di esperti vi guiderà attraverso una varietà di argomenti che coprono diversi aspetti della vita dei vostri animali domestici. Vi auguriamo buona lettura e speriamo di fornirvi molte informazioni utili.

Domande frequenti

Come prevenire un colpo di calore?

Si previene un colpo di calore limitando l'esposizione al sole, fornendo sempre acqua fresca al tuo animale domestico, evitando di lasciarlo in luoghi caldi e assicurando che gli ambienti siano ben ventilati. Inoltre, mai lasciarli in macchina durante l'estate o giornate calde.

Quali sono i sintomi di un colpo di calore?

I sintomi di un colpo di calore nei cani includono problemi di coordinazione, apatia, perdita di coscienza, debolezza generale, vomito, diarrea, eccessiva salivazione, respiro superficiale e lingua rossa.

Quali razze di cani sono più suscettibili a un colpo di calore?

Le razze con musi corti, i cani sovrappeso, quelli con pelo scuro, cani da lavoro e da competizione.

Cosa fare in caso di sospetto colpo di calore?

Sposta il tuo animale all'ombra, raffreddalo gradualmente, coprilo con asciugamani bagnati o posizionalo su una superficie umida e recati immediatamente dal veterinario.

Quando è necessario consultare un veterinario?

  • In caso di ferite.
  • Se il tuo animale mostra sintomi di problemi cardiaci o respiratori (respiro affannoso, difficoltà respiratorie).
  • Se le gengive e la lingua del tuo animale sono bluastre o bianche.
  • Per lesioni causate da calore, freddo o elettricità.
  • Per segni di disturbi digestivi o ingestione di sostanze tossiche.
  • Se il tuo animale è incosciente.
  • In caso di forti dolori o improvvisa paralisi.
  • Inclinazione della testa.
  • Cambiamenti nel modo di camminare.
  • Problemi di minzione (assenza o eccesso di urina).
  • Difficoltà nel parto.
  • Se l'animale non mangia o beve per 24 ore.
  • Eccessiva sete.
  • Visione offuscata o presenza di sangue nelle urine o nelle feci.
  • Sanguinamento dal naso senza motivo.

Cosa è necessario preparare prima di portare un cucciolo a casa?

  • Preparare un angolo per il cucciolo, il suo spazio per dormire.
  • È necessario acquistare il cibo.
  • Guinzaglio, pettorina o collare.
  • Alcuni giocattoli, poiché può sentirsi solo nei primi giorni, dato che finora ha vissuto con la mamma e i fratellini.
  • Quando hai il cucciolo a casa e devi lasciarlo da solo per un po', puoi lasciare nella sua zona la tua maglietta o qualcosa che abbia il tuo odore, in modo che si senta più a suo agio.
  • Se possibile, prenditi qualche giorno di ferie o cerca di organizzare quando i bambini sono in vacanza, in modo da avere più tempo da dedicare al nuovo membro della famiglia.

Quando vacciniamo un cucciolo?

I cuccioli di cane vengono vaccinati per la prima volta a 6-8 settimane di età con un vaccino combinato contro le malattie canine. Nella maggior parte dei casi, il primo vaccino viene somministrato già dal allevatore. Il secondo vaccino viene fatto dopo 3-4 settimane dopo il primo vaccino, e il terzo a 14-16 settimane di età. Naturalmente, il cucciolo viene vaccinato solo se il veterinario conferma che è completamente sano, quindi deve sottoporsi a una breve visita che include un controllo del peso, della temperatura, del cuore e dei polmoni, delle orecchie, degli occhi, della bocca e, nei maschi, dei testicoli.

Quando vacciniamo un cane per la rabbia per la prima volta?

Tra le 12 e le 16 settimane di età, il cane viene vaccinato per la prima volta contro la rabbia. Successivamente, i cani devono ricevere altre 2 vaccinazioni contro la rabbia, quindi in totale sono necessari 3 vaccinazioni consecutive nell'arco di 3 anni. Se questi vaccini vengono somministrati senza ritardi, segue un intervallo di 3 anni.

Qual è la temperatura corporea normale per un cane?

Tra 38 e 39 °C.

Qual è la temperatura corporea normale per un gatto?

Tra 38 e 39,3 °C.

Cosa è necessario preparare prima di portare un gattino a casa?

  • Acquistiamo una lettiera e sabbia e predisponiamo uno spazio in cui il gatto possa fare i bisogni.
  • È necessario acquistare cibo.
  • Prepariamo uno spazio per dormire.
  • Alcun giocattoli, poiché nei primi giorni potrebbe sentirsi solo, essendo abituato a vivere con la mamma, i fratellini e le sorelline. Inoltre, i giovani gattini sono molto giocosi.
  • Se il gattino ha il pelo lungo, sarebbe bene acquistare una spazzola o un pettine speciale per la toelettatura.
  • Se possibile, prendetevi alcuni giorni di ferie o verificate che i bambini siano in vacanza e abbiate più tempo da dedicare al nuovo membro della famiglia.

Quando è opportuno analizzare il sangue del nostro amico a quattro zampe?

Sul momento adeguato per la castrazione e la sterilizzazione esistono varie opinioni: alcuni ritengono che debba essere effettuata subito dopo il quarto mese, mentre altri preferiscono più avanti. È corretto che ognuno decida individualmente quando è il momento giusto per la castrazione o la sterilizzazione. Inoltre, è stato dimostrato che non vi sono problemi se gli animali vengono sterilizzati o castrati prima o dopo.

Quando è il momento giusto per la castrazione o sterilizzazione?

Sul momento adeguato per la castrazione e la sterilizzazione esistono varie opinioni: alcuni ritengono che debba essere effettuata subito dopo il quarto mese, mentre altri preferiscono più avanti. È corretto che ognuno decida individualmente quando è il momento giusto per la castrazione o la sterilizzazione. Inoltre, è stato dimostrato che non vi sono problemi se gli animali vengono sterilizzati o castrati prima o dopo.

Quale è il miglior tipo di cibo per il mio cane?

Sull'alimentazione, non solo quella canina ma anche umana, esistono numerose teorie diverse e crediamo che nell'abbondanza di informazioni ognuno possa sentirsi confuso o chiedersi cosa sia corretto. Certamente l'alimentazione cruda o cucinata è una buona scelta per i cani, ma ci sono anche crocchette di alta qualità e altre tipologie di cibo preparato sul mercato che soddisferanno le esigenze del vostro cane. È molto importante nell'effettuare la scelta dell'alimentazione ascoltare le preferenze del vostro amico a quattro zampe e adattare tutto anche al vostro programma giornaliero. Dalle esperienze sappiamo che nell'attuale ritmo della nostra società è difficile coordinare il tempo per preparare il cibo cucinato o crudo al cane tre volte al giorno. Sulle scelte alimentari per il vostro animale domestico potete sempre consultare il vostro veterinario.

Quando è fertile una cagnolina?

Le cagnoline raggiungono la maturità sessuale tra il quinto e il settimo mese, dove la razza della cagnolina e l'alimentazione giocano un ruolo significativo. Ma quando sono fertili? Tra l'ottavo e il dodicesimo giorno del ciclo mestruale.

Quando è fertile una gatta?

Le gatte sono fertili da due a tre volte l'anno, durante il ciclo mestruale, anche se questo può essere meno evidente in loro. Una gatta raggiunge la sua maturità sessuale tra il sesto e il nono mese di età.

Quali supplementi posso somministrare preventivamente al mio cane per migliorare le articolazioni?

I supplementi per le articolazioni riducono i processi degenerativi delle articolazioni e se somministrati al cane possono essere benefici e dati in modo continuativo. Non sono un aggiunta indispensabile, ma sono vantaggiosi. Al cane è possibile somministrare glucosamina, condroitina e vitamine per migliorare le articolazioni.

Cosa fare se sento un nodulo nel mio animale domestico?

Se sentite un nodulo nel vostro animale domestico, è necessario osservarlo attentamente, monitorare eventuali cambiamenti e sarebbe opportuno far esaminare il nodulo dal veterinario. Negli animali domestici possono svilupparsi alterazioni benigne legate all'età o, talvolta, anche nuove formazioni. Fate attenzione anche al fatto che un nodulo o un gonfiore possono manifestarsi dopo la vaccinazione del vostro animale domestico o dopo l'assunzione di farmaci per iniezione. Un nodulo può comparire dopo due settimane o persino dopo due mesi. Come detto, se trovate un nodulo, vi raccomandiamo di consultare un veterinario, che esaminerà l'animale, palperà il nodulo e, se necessario, eseguirà un prelievo con un ago sottile per ottenere una risposta precisa sulla natura del problema e stabilire il procedimento di trattamento.

Come possiamo prevenire la formazione del tartaro e come rimuoverlo?

  • SPAZZOLATURA REGOLARE: iniziamo ad abituare il cane alla pulizia dei denti fin da cucciolo
  • MASTICAZIONE REGOLARE DI DIVERSI GIOCHI DA MASTICARE: la masticazione prolungata di snack da masticare stimola l'eliminazione della placca dentale
  • USO DI GIOCATTOLI PER LA PULIZIA DEI DENTI
  • CONTROLLI REGOLARI DAL VETERINARIO E RIMOZIONE DEL TARTARO: sono importanti anche i controlli regolari della salute dentale presso il veterinario. Il veterinario controllerà i denti durante ogni vaccinazione e ti informerà sullo stato. Se il tuo cane ha davvero molto tartaro, è necessario rimuoverlo attraverso un intervento - la pulizia del tartaro con ultrasuoni. Il veterinario rimuove meccanicamente il tartaro dentale sotto anestesia generale utilizzando un dispositivo ad ultrasuoni.

Cosa fare se il cane inghiotte un corpo estraneo o una sostanza velenosa?

Nel caso in cui il cane ingerisca un corpo estraneo o una sostanza velenosa, si cerca di rimuoverlo in modo appropriato dal tratto digestivo, possibilmente indurre il vomito o rimuovere meccanicamente l'oggetto. A volte è necessario un intervento chirurgico, ma si può anche optare per l'uso di clisteri o lassativi. È possibile indurre il vomito anche a casa, ad esempio somministrando al cane una manciata di sale in bocca per provocare il vomito.

Quali sono i segni che il cane ha ingerito un corpo estraneo?

Nel caso in cui il cane ingerisca un corpo estraneo o una sostanza velenosa, si cerca di rimuoverlo in modo appropriato dal tratto digestivo, possibilmente indurre il vomito o rimuovere meccanicamente l'oggetto. A volte è necessario un intervento chirurgico, ma si può anche optare per l'uso di clisteri o lassativi. È possibile indurre il vomito anche a casa, ad esempio somministrando al cane una manciata di sale in bocca per provocare il vomito.

Come si manifestano le allergie?

Le allergie si manifestano più comunemente con prurito, infiammazione della pelle, perdita di pelo e possono anche causare tosse, problemi digestivi, vomito, diarrea o, nei casi più gravi, una reazione anafilattica (una grave reazione allergica che può portare a uno shock dell'organismo, il cane potrebbe urinare e defecare involontariamente e diventare non reattivo - è necessario intervenire rapidamente, altrimenti il cane potrebbe morire).

Come prevenire e gestire i problemi legati ai cristalli nell'urina dei gatti?

  • Assicurate una sufficiente idratazione al vostro gatto. Assicuratevi che abbia sempre a disposizione acqua fresca e pulita.
  • Un'alimentazione equilibrata è fondamentale. Un'alimentazione ricca di cibo umido e povera di minerali può aiutare a prevenire la formazione di cristalli.
  • Tenete conto delle esigenze dietetiche specifiche del vostro gatto. In alcuni casi, il veterinario potrebbe consigliare un'alimentazione terapeutica appositamente formulata per gestire i cristalli nell'urina.
  • Le visite regolari dal veterinario e gli esami delle urine sono cruciali per rilevare e trattare tempestivamente eventuali problemi.

Perché è importante fare una radiografia?

Le radiografie possono aiutarci a rilevare fratture ossee, artrite, tumori, lesioni agli organi interni e altre problematiche di salute. Ci permettono anche di valutare la crescita e lo sviluppo dei cuccioli e pianificare il trattamento.

Come evitare scottature alle zampe?

  • Evitate di camminare su asfalto o cemento caldo e di esporre le zampe alla sabbia o a superfici sabbiose nelle ore più calde della giornata.
  • Fate passeggiate su aree erbose o in ombra, dove il terreno è più fresco.
  • Prima di uscire, verificate la temperatura del terreno con un semplice tocco della parte posteriore della mano.
  • Utilizzate scarpe protettive per cani o calzature che proteggano le zampe.
  • Applicate una crema protettiva alle zampe per una protezione aggiuntiva.

Perché l'ecografia è così importante in veterinaria?

  • Diagnosi accurata: L'ecografia ci consente di esaminare gli organi interni, come il cuore, il fegato, i reni, i polmoni e le cavità addominali. Ciò consente ai veterinari di rilevare e valutare diverse patologie e di porre una diagnosi precisa.
  • Procedura non invasiva: L'ecografia è un esame indolore e non invasivo, il che significa che non richiede intervento chirurgico o anestesia. Ciò riduce lo stress e il disagio per i nostri amici a quattro zampe.
  • Risultati rapidi: L'ecografia fornisce un'immagine in tempo reale degli organi interni, il che significa che i veterinari vedono immediatamente i risultati dell'esame. Ciò consente una rapida azione e un trattamento adeguato.
  • Monitoraggio del trattamento: L'ecografia viene utilizzata anche per monitorare il progresso del trattamento e l'efficacia della terapia. Ciò consente di adattare il trattamento alle esigenze di ogni singolo paziente.
  • Esami preventivi: L'ecografia può essere utilizzata anche per esami preventivi regolari, che aiutano a rilevare possibili malattie o condizioni prima che compaiano sintomi evidenti. Ciò contribuisce alla diagnosi e al trattamento precoci di eventuali problemi.

Contatto

ambulanta@leonvet.si

Telefono

00386 5 292 78 00

Numero d'emergenza

00386 64 11 22 77

Orario

LUN - VEN: 8.00 - 20.00

SAB: 8.00 - 13.00

DOM e GIORNI FESTIVI: CHIUSO

Social media

Leonvet @ Tutti i diritti reservati